News

DanzaEstate, si comincia l’8 giugno

22/05/2024
DanzaEstate, si comincia l’8 giugno
May Zarhy "Presencia" (ph. Sjoerd Derine)

BERGAMO Nella splendida cornice di Bergamo Alta con ampliamento di programmazione a spazi come Daste, spazio aggregativo e culturale frutto della ristrutturazione di una ex centrale termoelettrica, il Festival DanzaEstate, dall’8 al 22 giugno, presenta 12 compagnie, di cui 3 internazionali.

Si comincia con i danzatori dello Scottish Dance Theatre interpreti della performance urbana transdisciplinare Evrey Map Has a Scale, per giungere alla Mixed Reality di Margherita Landi di Tremenda Presenza e al lavoro accessibile anche a pubblico non vedente Trespasss_Tales of the unexpected di Marta Olivieri. Prima nazionale di Mercurio di Luna Cenere, singolare incontro dell’artista napoletana con il sassofonista, compositore e improvvisatore Antonio Raia e per il dittico composto da Ausencia e Presencia della coreografa May Zarhy, israeliana residente a Berlino, una danza sul dualismo di presenta assenza, concreto ed astratto, memoria individuale e collettiva su musica live di Daniella Ljungsberg. E ancora Blast! di Ruth Childs, la MM Contemporary Dance Company con Grand Jeté di Silvia Gribaudi, mk con Veduta > Bergamo e la consueta serata con la coreografia emergente.

© Riproduzione riservata

civitanovadanza2024inteatro-2024societascbsf-itagiacimenti2024nod-2024lostmovementbiennalefestival2024opus-2024
nod-2024-ita

Vedi anche...