News

ZED festival: la videodanza protagonista a Bologna

Di Carmelo A. Zapparrata 07/10/2020
ZED festival: la videodanza protagonista a Bologna
ZED festival: la videodanza protagonista a Bologna

BOLOGNA Torna dal 8 al 14 ottobre ZED Festival Internazionale di Videodanza. Diretta da Mario Coccetti e organizzata da Compagnia della Quarta, la seconda edizione della rassegna dedica il proprio palinsesto interamente all'esplorazione della realtà virtuale e aumentata in tutte le sue diverse sfaccettature.

Apre la kermesse Clowns, il film tratto dall'omonimo spettacolo di Hofesh Shechter, a cui seguono diverse performance di realtà virtuale da assaporare con particolari visori in grado di far immergere lo spettatore all'interno dell'opera danzata. Ecco, quindi, Fugue VR di Yoann Bourgeios e Michel Reilhac, dove si proverà l'ebrezza del senso di vertigine salendo su di una scala che non porta da nessuna parte, e le opere di Gwendaline Bachini, in cui si potrà interagire con dei danzatori virtuali sino a modificare la coreografia, arrivando poi a vedere il mondo con gli occhi di uno sciamano grazie a Kykeon della slovacca Maria Judova.

Il programma prevede, inoltre, diversi film visibili a 360 gradi tra cui Eldorado firmato da Bruno Masi e dal coreografo Philippe Decouflé e OmbraLuce, la nuova creazione della Compagnia della Quarta sviluppata grazie alle tecnologie di Vitruvio Virtual Reality.

Infine un momento di approfondimento sull'estetica di questi nuovi generi grazie all'incontro presso i DAMSLab, curato dalla studiosa Elena Cervellati, che vede la partecipazione di organizzatori, critici e artisti tra cui la nostra Francesca Pedroni e il coreografo Roberto Zappalà.

© Riproduzione riservata

PdlvisaviFattoria Vittadini TWRzakharova ravennaPdVmdcLedaFattoria Vittadini
balance lisse

Vedi anche...