News

Virgilio Sieni torna a danzare le Variazioni Goldberg

22/03/2024
Virgilio Sieni torna a danzare le Variazioni Goldberg
Virgilio Sieni (Ph. Giovanni Daniotti)

ROMA Lo spettacolo-manifesto di uno dei grandi maestri della danza contemporanea italiana, Virgilio Sieni, ritorna in un nuovo allestimento a oltre 20 anni dal debutto e dopo aver toccato le città di tutto il mondo, da Rio De Janeiro a Mosca, da Bruxelles a Buenos Aires, da Tokyo a Lima, da Marsiglia a Santiago del Cile.

Il 26 marzo, al Teatro Palladium di Roma, per Vertigine la stagione realizzata da Orbita, va in scena la nuova versione di Solo Goldberg Variations di Virgilio Sieni con le musiche di J. S. Bach eseguite dal vivo dal pianista e compositore Andrea Rebaudengo. Un’occasione imperdibile per assistere a uno spettacolo emblematico della ricerca di Sieni sui linguaggi del corpo e della danza in continua relazione con la pittura italiana dal 1300 al 1600.

Le Variazioni Goldberg di Johann Sebastian Bach definiscono una metrica e un’architettura immateriale in cui la danza si iscrive in un continuo ripensamento del corpo. Un corpo che assimila memorie figurative del passato e diviene la soglia attraverso la quale riflettere sul futuro.

Solo Goldberg Variations è un viaggio del gesto da una figura all’altra, negli intrecci e nei chiasmi, attraverso risonanze e svelamenti dell’opera d’arte, un lavoro “fondato sul riconoscimento e sul rinnovamento” come afferma Sieni, che aggiunge: “le immagini del passato, o meglio l’archeologia, pongono sempre domande in attesa di risposta. Il passato non è statico ma si muove verso di noi secondo un tempo di risonanza. Nel gesto ondulatorio insito nel rivolgersi al passato si annida l’esperienza conoscitiva e sorgiva dell’origine che non risiede in un luogo del passato ma nella capacità dell’individuo di porsi domande che lo scuotono dal torpore spesso omologato della contemporaneità.

© Riproduzione riservata

civitanovadanza2024inteatro-2024societascbsf-itagiacimenti2024nod-2024lostmovementbiennalefestival2024opus-2024
operaroma-5

Vedi anche...