News

Serata-omaggio a Cunningham allo Zandonai

Per i 40 anni di Oriente Occidente tre giorni con il maestro Merce

Di Maria Luisa Buzzi 09/09/2020
Serata-omaggio a Cunningham allo Zandonai
Serata-omaggio a Cunningham allo Zandonai

ROVERETO Esiste, per la danza, un prima e un dopo Merce Cunningham. Probabilmente il coreografo più influente del ventesimo secolo, colui che ha rivoluzionato il modo copernicano l’osservazione della danza, ha trasformato il palcoscenico in uno spazio democratico, ha esplorato - con il compagno d’arte e vita John Cage - il caso e il distanziamento tra musica e movimento pur nella coesistenza del medesimo spazio-tempo della performance.

Oggi la sua arte sopravvive grazie al Merce Cunningham Trust, costituito nel 2000, depositario del suo repertorio coreografico, del suo processo creativo, e del suo insegnamento.

Per celebrare i cento anni dalla nascita del visionario artista americano, tra settembre 2018 e dicembre 2019 nel mondo sono stati programmati 636 eventi, tra performance, proiezioni di film, ricerche e pubblicazioni, masterclass e workshop che hanno raggiunto oltre 127.000 persone. Evento clou delle celebrazioni è stata la Night of 100 Solos: A Centennial Event, la notte di danza programmata contemporaneamente a Londra, New York e Los Angeles il giorno del suo centesimo compleanno (16 aprile 2019), nel corso della quale più di 100 artisti tra danzatori e musicisti si sono esibiti in suoi pezzi per ricordarlo. Coreografie in assolo che oggi continuano a vivere, presentate da molti danzatori in diversi contesti su licenza del Trust. 

Si deve a Daniel Squire, ex danzatore della compagnia di Cunningham, sciolta nel 2011 per volontà testamentaria del coreografo, già ideatore della versione londinese della Night of 100 Solos: A Centennial event 2019 di Londra, la serata-omaggio costruita appositamente per Oriente Occidente 2020 al Teatro Zandonai (10,11 settembre h 20.30) e i site specific programmati il 10 settembre h 17 e h 18 Giardino Ex Catasto e il 12 settembre h.11.30 e h.12.30 al Giardino Ostello di Rovereto

Coinvolti nove danzatori, dal diverso background e con esperienze nelle più importanti compagnie europee – Rambert, Dresden Frankfurt Dance Company, Michael Clark Company – a interpretare gli assoli estrapolati dallo sterminato repertorio di Cunningham e accompagnati dalla musica di John King 100tone-candles. I danzatori presentano un assaggio delle coreografie di Merce con diverse energie, miriadi di dinamiche, inaspettati cambi di direzione e ricche articolazioni. Attraverso un arrangiamento di quaranta assoli di oltre ventinove opere di Cunningham che abbracciano più di cinquant'anni, il pubblico partecipa a un'esperienza unica di danza.

Da un'idea di Daniel Squire con in scena Luke Ahmet, Harry Alexander, Daphne Fernberger, Molly Hick,Hannah Kidd, Thomasin Gülgeç, Estela Merlos, Rowan Parker, Benjamin Warbis. 

 

© Riproduzione riservata

PdlPdVmdcSfera danza 2020Ledanod mentoringFattoria Vittadini
balance lisse

Vedi anche...

News

Eccoci con il nuovo numero

Dimitris Papaioannou, Francesco Gabriele Frola, Davide Bombana, Marco D’Agostin, Annamaria Ajmone, Nicola Galli e persino il sommo poeta Dante vi aspettano

30/10/2020