News

Saburo Teshigawara: "The Idiot" all’Arena del Sole

01/04/2024
Saburo Teshigawara: "The Idiot" all’Arena del Sole
The Idiot (ph Aya Sakaguchi)

BOLOGNA Saburo Teshigawara, Leone d’Oro alla carriera della Biennale Danza 2022, coreografo e danzatore giapponese Saburo Teshigawara, anche pittore, scultore e disegnatore, arriva a Bologna per presentare al Teatro Arena del Sole, martedì 9 aprile, nell’ambito di CARNE - focus di drammaturgia fisica curato da Michela Lucenti, lo spettacolo The Idiot, titolo che si ispira al capolavoro di Fëdor Dostoevskij.

Autore anche di scenografie, luci e costumi per i suoi spettacoli, Teshigawara si è contraddistinto – come sottolineato da Wayne McGregor nella motivazione del premio veneziano – per "la sua capacità di costruire interi ecosistemi artistici insieme al suo inesauribile coraggio a disimparare". Qualità evidenti in questo intenso passo a due, danzato con la “musa” e storica collaboratrice, anima della compagnia Karas, Rihoko Sato. In The Idiot Teshigawara non fa uso di parti recitate e narrative, ma mira a incarnare nella coreografia il movimento insito nella parola letteraria, utilizzando solo la pura danza. Questo processo di traduzione del movimento intrinseco nelle frasi in movimento fisico conferma il maestro giapponese come un vero e proprio scultore di una forma di danza unica, profonda ed epica.

"Ero cosciente circa l’impossibilità di creare un lavoro in danza partendo da questo capolavoro letterario – scrive Saburo Teshigawara – tuttavia, questa difficoltà è stata la chiave per approcciare e creare qualcosa di completamente nuovo. Una danza che possa esistere solo qui. Senza utilizzo alcuno del testo, un pezzo di pura danza. Non solo impersonando il carattere legato al testo originale, ma l’incarnazione del movimento esistente all’interno delle parole. Voci silenti che si sentono tra le parole, urla e gemiti, mormorii e sussurri tutto diventa movimento e danza. Provenienti dall’interno e che muovono il corpo. La danza di una vita in movimento nella forma di un corpo umano. Un corpo senza risposte che continua a interrogare la vita attraverso il continuo movimento. Il potere delle voci silenti e di un corpo rumoroso sono la struttura dell’intero lavoro. The Idiot raccontato dal corpo e non dalle parole".

In occasione dello spettacolo mercoledì 10 aprile dalle 11.00 alle 13.00, presso il Dipartimento delle Arti a Palazzo Marescotti (via Barberia 3, Bologna), si terrà una lezione sulla poetica del maestro giapponese, insieme allo stesso Saburo Teshigawara e alla danzatrice Rihoko Sato, in dialogo con Enrico Pitozzi, docente e coordinatore del corso di Laurea in Discipline della musica e del teatro presso l’Università di Bologna. L’incontro è gratuito e aperto al pubblico.

© Riproduzione riservata

ldp-2024inteatro-2024rami-2024cbsf-itajoffrey-2024nod-2024lostmovementopus-2024
impulstanz-2024

Vedi anche...