News

Traumi della vita a collage: "Extra life" di Gisèle Vienne

13/03/2024
Traumi della vita a collage: "Extra life" di Gisèle Vienne
"EXTRA LIFE" di Gisèle Vienne (ph. Estelle Hanania)

MILANO Dopo il debutto ad agosto alla Ruhrtriennale di Essen, arriva in prima nazionale, ospite di FOG, il nuovo spettacolo firmato Gisèle Vienne: EXTRA LIFE. Vincitore del prestigioso Premio Theatertreffen 2024 il potente e mastodontico lavoro, due ore intense, approda in Triennale Teatro Milano sabato 16 marzo (h. 19.30) e domenica 17 marzo (h. 16).

Artista eclettica, qui in veste di regista e coreografa, Gisèle Vienne in EXTRA LIFE prosegue la sua ricerca rigorosa e commovente sulla decostruzione dei quadri percettivi e delle strutture narrative e psichiche. 

Al termine di una notte di festa, una sorella e un fratello si ritrovano. Vent'anni prima, quando erano ancora bambini, erano uno lo specchio dlel'altro, poi un evento drammatico ha rotto questo legame. Prendendo atto del crollo del sistema che ha provocato questa esperienza traumatica, i due adulti, dotati di una ritrovata sensibilità e capacità di analisi, elaborano un ventaglio di azioni e un possibile futuro.

In EXTRA LIFE, Gisèle Vienne prosegue la sua indagine sui sistemi di percezione. Sviluppando e dispiegando l'esperienza di questo momento che cambia la vita, questa apertura dei sensi, la coreografa inventa una forma in cui entrano in contatto i diversi strati dell'esperienza presente: passato, presente, futuro anticipato, costruzione della memoria e immaginazione. Opera coreografica estremamente densa, EXTRA LIFE è stata concepita attraverso l'articolazione di proposizioni degli stessi interpreti, con le musiche di Caterina Barbieri, il sound design di Adrien Michel e le luci di Yves Godin.

Per formulare le gerarchie percettive, Gisèle Vienne si avvale di un sistema di collage, sviluppato insieme agli interpreti Katia Petrowick, Adèle Haenel e Theo Livesey. Ci troviamo di fronte a un linguaggio scenico unico nel suo genere, in cui le esperienze guidate dai sensi alimentano le possibilità del pensiero e della parola.

In occasione dello spettacolo, il Public Program di Triennale Milano propone lunedì 18 marzo alle ore 10.00 I codici di Gisèle Vienne, laboratorio gratuito della durata di 3 ore volto a esplorare i linguaggi artistici, teatrali e performativi della regista, condotto dall'artista e performer Theo Livesey, che lavora da anni a stretto contatto con Vienne come interprete (Crowd, Kindertotenlieder, EXTRA LIFE) e assistente alla creazione: iscrizioni sul sito triennale.org

 

© Riproduzione riservata

nidplatform-2024amat-scala-2024trinitylaban-2024joffrey-2024lostmovementdaf1-itaartemente-audizioni-2024nexo-roh-2023
bolshoi-ballet-2024

Vedi anche...