Floorwings
Floorwings
News

David Hallberg direttore dell’Australian Ballet

Dal gennaio 2021

Di Silvia Poletti 03/03/2020
David Hallberg direttore dell’Australian Ballet
David Hallberg direttore dell’Australian Ballet

MELBOURNE Dal gennaio 2021 il trentasettenne ballerino americano David Hallberg sarà direttore dell’Australian Ballet. La notizia giunta oggi conferma la nomina della stella americana alla guida della principale compagnia di balletto del paese fino ad oggi diretta- per oltre venti anni-  da David McAllister.

Hallberg, artista di rilevanza mondiale, principal dell’American Ballet Theatre e oggi guest al Royal Ballet, per alcuni anni primo ballerino del Bolshoi di Mosca - dove arrivò, primo americano a rivestire un ruolo stabile - ha lungamente danzato con l’Australian Ballet (dove oggi è guest artist in residence) e soprattutto ha avuto modo di conoscerne gli atout tecnici, artistici e produttivi durante la lunga sosta forzata dovuta all’infortunio che l’ha tenuto lontano dalla scene per quasi tre anni e che si è risolto proprio grazie alle cure dei medici e fisiatri della compagnia.

Rientrato in scena, Hallberg ha continuato a danzare in giro per il mondo – ospite anche alla Scala e della Scala nelle sue tournée -specialmente a fianco di Natalia Osipova; ha iniziato inoltre a dedicarsi anche a progetti artistici, come quello -assegnatogli dall’ABT, di workshop e percorsi coreografici per artisti emergenti, l’ABT Incubator. Ha inoltre scritto un libro che ripercorre la sua esperienza artistica e soprattutto le problematiche dovute dall’infortunio che ha rischiato di fermarlo per sempre, in un libro autobiografico di grande successo, A Body of Work, Dancing to the Edge and Back.

Hallberg non ha ancora annunciato il suo futuro di danzatore. Si sa che ha alcuni impegni fissati nel 2021 e che darà l’addio all’ABT nella spring season del prossimo anno. Quello che è certo è che il suo desiderio di dirigere una compagnia e contribuire allo sviluppo e consolidamento dell’arte risale alla sua giovane età e che dal primo gennaio prossimo la sua devozione sarà totale per la crescita dell’istituzione australiana e il suo ruolo nel paese e sulla scena mondiale.

Nella foto di Brescia-Amisano David Hallberg nel debutto scaligero nel "Lago dei cigni" di Nureyev

© Riproduzione riservata

LedaPdVmdcnod mentoringFattoria Vittadini
balance lisse

Vedi anche...