News

DAB, danza a Bari diventa Festival

"Siamo in ballo e balliamo"

11/10/2020
DAB, danza a Bari diventa Festival
DAB, danza a Bari diventa Festival

BARI "Siamo in ballo e balliamo", ecco il titolo della prima edizione del Dab versione festival in programma a Bari dal 16 al 25 ottobre.

Organizzato col Teatro Pubblico Pugliese, Dab si sarebbe dovuto tenere in aprile ma il Covid l'ha messo in pausa. Si riparte ora con rinnovati contenuti ispirati da tutto quello che è venuto a mancare durante il lockdown nei teatri partner Kismet OperA e Nuovo Teatro Abeliano.

Tre prime ed esclusive regionali e quattro prime assolute, il programma comprende undici spettacoli, per la maggior parte made in Puglia.

Le novità assolute sono quattro: il nuovo lavoro di Domenico Iannone per Altradanza LA7^, sulla Settima Sinfonia di Beethoven, preceduto da Jeune homme et la vie (entrambi il 22 ottobre ore 21.00 Teatro Kismet). 

Lasciti di Riccardo Fusiello e Agostino Riola/compagnia Sonenalè (24 ottobre ore 21.00, Nuovo Teatro Abeliano) pezzo sul disagio nella famiglia moderna,  ispirato a Lessico famigliare di Natalia Ginzburg.

Genesi di Giulio De Leo-Compagnia Menhir, (25 ottobre, ore 21.00, Nuovo Teatro Abeliano), un dialogo tra musica e danza sull'idea di intimità e armoniosa conversazione. In scena due danzatori e i musicisti Pino Basile e Giuseppe Doronzo.

La creazione urbana di Ezio Schiavulli La caravan electrique, site specific che inaugurerà il festival il 16 ottobre (11.30) in Corso Vittorio Emanuele-Teatro Piccinni.  Il senso di un riappropriarsi da parte della danza di spazi e sguardi, riprendersi il contatto seppur non fisico, almeno intellettuale, spirituale, emotivo con il pubblico, il ritorno ad un periodo limitato nel e dal tempo per dedicarci ad una settimana di danza nella propria città.

Nel ricco cartellone fanno poi capolino Les miserables #1 (17 ottobre alle 21.00, Nuovo Teatro Abeliano) musical moderno e ironico a tratti esilarante, di Carlo Massari; la nuova edizione di Farde-moi (20 ottobre, ore 21.00 Kismet) della compagnia francese diretta da Francesco Colaleo e Maxime FreixasGraces (19 ottobre, ore 21.00, Teatro Kismet) di Silvia Gribaudi, dalla nostra giuria premiato come "miglior produzione italiana 2019"

Equilibrio dinamico è l'altra proposta in rassegna, compagnia che propone due momenti: una doppia creazione della direttrice Roberta Ferrara, Kick Start e Simple Love in una sorta di prologo dello spettacolo Les miserables, insieme ad un lavoro maturo, Continuum (24 ottobre - Nuovo teatro Abeliano),  firmato da Matthias Kass e Clément Bugnon, coreografi tedesco-belgi, ospiti negli anni passati della sua compagnia. 

DAB FESTIVAL è in collaborazione con BIG ff - Bari International Gender Festival. Diretto da Tita Tummillo e Miki Gorizia. Promosso e organizzato da Cooperativa Sociale Al.i.c.e. Alternative Integrate Contro l'Emarginazione.

© Riproduzione riservata

PdlvisaviFattoria Vittadini TWRzakharova ravennaPdVgagaLedaFattoria Vittadini
balance lisse

Vedi anche...