News

La nuova produzione di Aterballetto candidata al Premio Fedora

apre oggi la campagna di crowdfunding

23/09/2022
La nuova produzione di Aterballetto candidata al Premio Fedora
Angelin Preljocaj (ph. Didier Philispart)

REGGIO EMILIA La nuova produzione del Centro Coreografico Nazionale / Compagnia Arterballetto di Reggio Emilia firmata da Angelin Preljocaj e Rachid Ouramdane su le trasformazioni del corpo per età, è nominata nella terna finale del prestigioso Premio Fedora: FEDORA - VAN CLEEF & ARPELS Dance Prize 2022. Co-funded by the Creative Europe Programme of the European Union.

La campagna di crowdfunding, prevista da Fedora, è aperta dal 23 settembre al 30 novembre. 

La première della produzione al momento ancora senza titolo dei due brani, è prevista per il 15 febbraio 2023 nel prestigioso teatro parigino Chaillot – Théâtre national de la Danse, con repliche 16-17-18-21-22-23. Il 1-2-3-4 marzo 2023 sarà in tour al Pavillon Noir, Aix-en-Provence, e poi in Italia con date a Modena (Teatro Storchi) 10 marzo 2023, Bologna (Arena del Sole) 12 marzo, Trento e Bolzano a marzo.

“Due coreografi affermati, Preljocaj e Ouramdane - spiega Gigi Cristoforetti, direttore del CCN/ Compagnia Aterballetto - ciascuno con una cifra precisa, affrontano le trasformazioni del corpo con l’età, i concetti stessi di bellezza e virtuosismo, l’autorappresentazione da parte di ciascuno di noi della propria età. L’invecchiamento non è un problema per l’attore, ma nella danza? Più in generale, il corpo che si trasforma con gli anni è un tema centrale nella nostra società, e nella sensibilità di ciascuno di noi. La danza ci permette di approfondire una ricerca in primo luogo artistica. Che i due coreografi intendono spingere fino in fondo. Preljocaj, il coreografo della bellezza visiva e dell’intensità narrativa, non è alla ricerca soltanto di ex danzatori. Sono anche le persone che gli interessano per questo progetto, capaci di raccontare e creare un movimento nuovo e intenso.
Rachid Ouramdane cerca incessantemente nuove sfumature espressive, e sperimenta i confini del corpo umano, arrivando fino al circo. In quest’occasione il suo interesse si è naturalmente orientato al tiptap, uno spazio straordinario per la danza popolare e colta, e anche una dimensione sociale.
Per Angelin Preljocaj come per Rachid Ouramdane è importante far reagire questa materia affascinante, fatta di corpi e di storie fisiche diverse, per questionare profondamente i canoni di bellezza e di virtuosismo. Interpreti (danzatori e non danzatori) “senior”: ecco il cuore artistico di un ampio progetto che affronta un tema partendo dal punto di vista della danza. Alla proposta di creare oltre confini certi, i due coreografi hanno risposto con la generosità, la curiosità e l’energia intellettuale che è loro propria. Diversamente da altre importanti esperienze, che hanno voluto prolungare la carriera a nuclei di danzatori, in questo progetto l’obiettivo è poetico, e cristallizza domande davvero universali. Quella centrale ci viene suggerita proprio da Preljocaj: qual è l’età di un corpo? Lo spettacolo rappresenta una coproduzione internazionale, e si apre alla dimensione della ricerca, dei laboratori e degli incontri dedicati al tema, grazie al partner scientifico che ci accompagna: la Fondazione Ravasi Garzanti di Milano.”

Lo spettacolo è una coproduzione che riunisce Fondazione Ravasi Garzanti di Milano ,Ballet Preljocaj (Aix-en-Provence), Chaillot - Théâtre national de la Danse (Parigi), ERT/Teatro Nazionale (Modena), Fondazione I Teatri (Reggio Emilia), Centro Servizi Culturali Santa Chiara (Trento).

 

Nuova Creazione per CCN/Compagnia Aterballetto
Coreografia Angelin Preljocaj
 
Per 7 danzatori – 35 min. circa
intervista al coreografo https://youtu.be/KSKS3a4onGA

Coreografia Rachid Ouramdane
Per 2 danzatori – 15 minuti circa
intervista al coreografo  https://vimeo.com/709568987/4a74bfbb11

 

In partnership con Comune di Reggio Emilia e Farmacie Comunali Riunite
https://www.fedora-platform.com/funding-programmes/nominees/over-dance-working-title/551

© Riproduzione riservata

torinodanza2022dancegalleryvisavi2022milanodancingcity2022sferadanza2022dancecard2022
bloch2022

Vedi anche...