News

CCN/Aterballetto omaggia Cristina Bozzolini presentando il suo libro curato dalla nostra Silvia Poletti

21/03/2024
CCN/Aterballetto omaggia Cristina Bozzolini presentando il suo libro curato dalla nostra Silvia Poletti
Invito-Bozzolini_05-04.jpg

REGGIO EMILIA Il 5 aprile 2024 (h. 19) in Fonderia a Reggio Emilia, il CCN/Aterballetto in collaborazione con Nardini Editore presenta il libro Se danzare non mi basta di Cristina Bozzolini. L’evento è in ricordo della nostra collaboratrice Silvia Poletti curatrice dell’opera. Per l’occasione i danzatori della compagnia presenteranno una sorpresa danzata.

Se danzare non mi Basta ripercorre la carriera e la vita di Cristina Bozzolini, regalando uno spaccato del mondo della danza internazionale, del clima politico e sociale della sua amata Firenze e delle sperimentazioni artistiche con Aterballetto. Un libro scritto e curato da donne, professioniste instancabili e figure trainanti del settore, che tratta di lotte per la cultura e l’affermazione della donna e dell’artista nella società.

Tra le pagine scorrono le memorie di una grande protagonista della danza italiana e delle espressioni artistiche che ne fanno parte: dagli anni Sessanta che la vedono Prima ballerina del Corpo di ballo del Maggio Musicale fiorentino, agli spettacoli memorabili al fianco di artisti del calibro di Nureyev, Fracci, Baryshnikov, alla nascita del Centro Studi Danza, fino alla fondazione del Balletto di Toscana, alla direzione di Aterballetto, un’eccellenza nazionale. Filo rosso della sua esperienza professionale e di vita, la lotta per l’affermazione dei diritti civili e per una società giusta, nella quale la formazione culturale deve fare da motore per lo sviluppo.

L’incontro sarà condotto dalla nostra direttrice, Maria Luisa Buzzi, eprevede interventi di coreografi e danzatori che hanno avuto Cristina Bozzolini come direttrice e mentore, come il pluripremiato Philippe Kratz.

Al termine della presentazione, i ballerini della Compagnia Aterballetto presenteranno una sorpresa danzata.

Ingresso libero con prenotazione (whatsapp 3341023554 | info@aterballetto.it) fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Servizio bar disponibile dalle 18:00.

 

 

 

 

 

 

SE DANZARE NON MI BASTA. CRISTINA BOZZOLINI

A cura di Silvia Poletti

Collana La scena fiorentina

 

Il racconto di una vita dedicata alla danza e alle lotte per la cultura e l’affermazione della donna e dell’artista nella società. Le memoria di una grande protagonista della danza italiana e delle espressioni artistiche che ne fanno parte: Cristina Bozzolini, dagli anni Sessanta che la vedono Prima ballerina del Corpo di ballo del Maggio Musicale fiorentino e protagonista di spettacoli memorabili al Teatro Comunale al fianco di artisti del calibro di Nureyev, Fracci, Baryshnikov, alla nascita del Centro Studi Danza, fino alla fondazione del Balletto di Toscana – compagnia che ha rivoluzionato il teatro e la danza in Italia, forgiando generazioni di coreografi e ballerini – e alla direzione di importanti compagnie nazionali (Aterballetto).

 

Circa 70 anni fra palcoscenico e direzione artistica sono il risultato di una passione mai spenta e la dimostrazione della determinazione con la quale una donna affronta anni difficili, in un settore artistico non sempre ricettivo quale il mondo della danza, ma anche l’attestazione di una battaglia politica che l’ha vista sempre in prima fila per l’affermazione dei diritti civili e per una società giusta, nella quale la formazione culturale deve fare da motore per lo sviluppo.

 

Il libro racconta fino al dettaglio, seguendo la vita della protagonista, le speranze, le fatiche, i successi e le difficoltà di decenni dedicati alla passione per la danza e alla formazione dei giovani come espressione di un sentire politico che tuttora permea l’attività di un’artista che è anche educatrice e imprenditrice culturale.

 

 

© Riproduzione riservata

nidplatform-2024amat-scala-2024trinitylaban-2024cbsf-italostmovementrami-2024artemente-audizioni-2024nexo-roh-2023
bolshoi-ballet-2024

Vedi anche...