Floorwings
Floorwings
News

Angelo Greco come Icaro nel cortometraggio di Pietro Pinto

Due artisti italiani a San Francisco, insieme per raccontare la danza in tempi di pandemia.

Di Maria Luisa Buzzi 06/11/2020
Angelo Greco come Icaro nel cortometraggio di Pietro Pinto
Angelo Greco sulla spiaggia di San Francisco

SAN FRANCISCO Due italiani a San Francisco: il giovane regista Pietro Pinto - già assistente di Bellocchio e autore del cortometraggio Rosita, presentato al concorso I Love Gai, Giovani Autori Italiani, oggi insegnante alla SF SCHOOL OF CINEMA - e il Principal dancer del San Francisco Ballet Angelo Greco, dalla nostra giuria segnalato diversi anni fa, nel 2014, come “miglior danzatore emergente”, volato dal Teatro alla Scala oltreoceano a coronare una carriera di successi. Insieme per descrivere lo stato dell’arte in tempi di Covid. Per testimoniare la voglia di lottare, per difendere la propria arte in piena emergenza pandemica, affrontando anche il tema della solitudine e della lontanza dagli affetti.

Questo racconta il cortometraggio Icarus, pensato da Pinto (sound designer Fabio Vassallo e fotografia Daniel Miramontes) intorno alla personalità e all'arte di Greco, girato in primavera a San Francisco in piena crisi sanitaria. Il breve film ruota attorno alla vita, completamente cambiata dalla pandemia, di Angelo, impossibilitato ad allenarsi ed esibirsi, come tutti i suoi colleghi nel mondo. Così sogna di danzare sotto il Golden Gate Bridge esprimendo il suo dolore e la sua determinazione. Come Icaro, imperterrito e ignaro della tragica fine.

Il cortometraggio per ora non è distribuito su piattaforme televisive perché sta raccogliendo successi nel circuito dei festival. Ha infatti vinto la trentesima edizione del CSU Media Arts Festival sbaragliando altri 130 concorrenti. Presentato in anteprima il 5 settembre 2020 al Monterrey International Ballet Gala, è stato successivamente proiettato alla Catharine Clark Gallery nell’ambito del San Francisco Dance Film Festival (18-25 ottobre 2020). Aspettiamo di vederlo anche in Italia.

 

© Riproduzione riservata

artevenArtemente audizionibdf-2021

Vedi anche...