News

L’ebrezza di sfuggire alla gravità del quotidiano

10/04/2024
L’ebrezza di sfuggire alla gravità del quotidiano
MMCDC in Grand Jeté (ph. Andrea Macchia)

BARI L'ultimo lavoro firmato da Silvia Gribaudi per la MM Contemporary Dance Company di Michele Merola, Grand Jeté, dopo un lungo peregrinare per l'Europa approda sabato 13 aprile (h.21) al Teatro Piccinni per la stagione teatrale del Comune di Bari-Teatro Pubblico Pugliese.

Sull’idea del "grand jeté" del balletto classico, il lavoro di Siliva Gribaudi esplora la fine come fonte di nuovi inizi. Un “grand jeté”, un istante per sfuggire alla gravità, è un passo di transizione che consiste in una momentanea sospensione e in uno "slancio" nell'aria. Esplorando il significato metaforico di questo passo virtuoso nella vita di tutti i giorni, GRAND JETÉ diventa un'occasione per ribellarsi e sfidare l'irreversibilità di qualsiasi tipo di finale. Quanto sforzo richiede questo decollo verso l'ignoto e quali prospettive può aprire un atterraggio? Alla luce di questo salto di energia esplosiva, come possiamo affrontare il fallimento come risorsa per decollare di nuovo?

Con la consueta ironia, facendo da maitre de ballet sulla scena e insieme di "guida matura" per evitare la caduta, Gribaudi inonda la scena circondata dai bravissimi dieci danzatori della MM Contemporaray Dance Company.

 

© Riproduzione riservata

ldp-2024inteatro-2024rami-2024cbsf-itajoffrey-2024nod-2024lostmovementopus-2024
impulstanz-2024

Vedi anche...